data-cmsid=

Conservativa

È quella branca dell’odontoiatria che ha come fine quello di curare i nostri denti senza dover ricorrere a dispositivi protesici (capsule dentali), cercando di conservare il più possibile la sostanza sana dentale residua.

Grazie all’avvento di nuovi materiali e nuove tecniche, oggi l’odontoiatria conservativa è una delle branche che maggiormente si è evoluta in ambito odontoiatrico, identificandosi sempre più nella odontoiatria estetica.

Per esempio le classiche otturazioni in amalgama, comunemente chiamate dai nostri pazienti piombature, sono sostituite con veri e propri restauri dentali con materiali estetici.

La  conservativa ci consente inoltre di ricostruire denti anteriori fortemente compromessi come nel caso di fratture senza doverli necessariamente incapsulare.

preparazione dentale
intarsi sul modello
fissaggio in bocca

1° Caso - CONSERVATIVA prima e dopo

2° Caso - CONSERVATIVA prima e dopo

Frattura dentale con esposizione pulpare

Share by: